Corso di formazione

per futuri docenti di religione evangelica nelle scuole elementari del Canton Ticino

La Chiesa evangelica riformata nel Ticino (CERT) organizza a partire da ottobre 2022 un nuovo corso di formazione per futuri docenti di religione evangelica nelle scuole elementari del Ticino.

Tutte le informazioni nel documento PDF.

Download
Corso 2022 formazione docenti.pdf
Documento Adobe Acrobat 224.8 KB

Celebrazione ecumenica al Festival di Locarno

Nell’ambito del 75° Locarno Festival, la Comunità di lavoro delle Chiese cristiane del Canton Ticino invita alla celebrazione ecumenica plurilingue, aperta a tutti, che si terrà

Domenica 7 agosto 2022, ore 11.15

chiesa Santa Maria Assunta (“Chiesa Nuova”), via Cittadella, Locarno

Predica/Sermone: pastora Rita Famos, presidente della Chiesa evangelica riformata in Svizzera.

Al termine, nel chiostro della chiesa sarà offerto un aperitivo dalla Parrocchia Cattolica Sant’Antonio di Locarno. In quest’occasione saranno presentati i membri della Giuria Ecumenica.


Sinodo CERT - Lugano, 14 maggio 2022

I riformati hanno un nuovo presidente                                                      Il pastore di Bellinzona Stefano D’Archino succede a Tobias Ulbrich

Il pastore Stefano D’Archino è stato eletto presidente del Consiglio sinodale Chiesa evangelica riformata nel Ticino (CERT). D’Archino succede al dimissionario Tobias Ulbrich quale presidente dell’esecutivo della chiesa cantonale. Ulbrich ha ricoperto questa carica negli scorsi dodici anni.

Il nuovo presidente della CERT è stato eletto dai delegati delle tre Comunità evangeliche regionali che compongono la Chiesa evangelica riformata nel Ticino, riuniti a Lugano, sabato 14 maggio, per la sessione primaverile del Sinodo cantonale, il “parlamento” della chiesa riformata.

Il Sinodo ha pure eletto i membri del Consiglio sinodale: oltre a Stefano D’Archino, Remo Sangiorgio, Rodolfo Huber, Alberto Stierlin, Eva Huhn.

Eletti anche due nuovi rappresentanti della CERT in seno alla Commissione per i mezzi di comunicazione (organo responsabile per il settore radiotelevisivo e stampa): Stefano D’Archino e Daniele Gisler

L’assemblea sinodale ha approvato una mozione in merito alle dichiarazioni del Patriarca della Chiesa ortodossa russa, a proposito del conflitto in atto in Ucraina. Il Sinodo ritiene che “invocare una guerra di aggressione come giusta e appoggiarla apertamente, infrange i principi del movimento ecumenico e fomenta una visione in cui le armi debbano essere usate per proteggere o propagare una verità di fede”. Il Sinodo della CERT ha pertanto rivolto una richiesta alla Chiesa evangelica riformata in Svizzera CERiS affinché verifichi “quali provvedimenti si possano intraprendere verso il Patriarca della Chiesa ortodossa Russa, al fine di salvaguardare la credibilità del movimento e degli organismi ecumenici, nonché la credibilità delle chiese”.

Nel corso dei lavori sinodali è intervenuto Serge Fornerod, direttore delle relazioni esterne della CERiS, per presentare la prossima assemblea generale del Consiglio ecumenico delle chiese CEC, in programma a Karlsruhe, in Germania, dal 31 agosto all’8 settembre.



16 giorni contro la violenza di genere

Download
16 giorni Fdei 2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 922.7 KB

 

In occasione della campagna annuale "16 giorni di attivismo contro la violenza di genere", la Federazione donne evangeliche in Italia (Fdei) - della quale la CERT è membro - pubblica un fascicolo su un tema molto delicato: "Prostituzione non è libertà".

La questione è affrontata sotto diversi aspetti: dalle connessioni fra povertà e prostituzione, alla tratta degli esseri umani, alla piaga del turismo sessuale, fino a implicazioni di tipo sanitario.
Il fascicolo, scritto a più mani, presenta un articolo per ciascuno dei 16 giorni, corredato da una breve riflessione biblica e da una preghiera.


Sinodo CERT - formazione, ambiente, attività

Sessione autunnale 2021

La presentazione e la discussione del lavoro della rete ecumenica svizzera della formazione continua “Formazioneplus” è stata al centro dei lavori del sinodo della Chiesa evangelica riformata nel Ticino (CERT), svoltisi a Muralto lo scorso 13 novembre. Ospite del sinodo, il pastore Walter Lüssi, attuale presidente di “Formazioneplus”, ha esordito citando il pastore Philip Potter, già segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese: “Bisogna collegare persone, opinioni, credenze e stili di pietà diversi e farli dialogare tra loro. A volte queste connessioni portano frutti, a volte no. Ma è la connessione che crea possibilità”.

“Formazioneplus” riunisce strutture formative, organi specializzati e organizzazioni cattoliche, riformate ed  ecumeniche. Il denominatore comune di tutti questi enti è l’attività a favore della base delle chiese

nel campo della formazione per adulti. Tra gli obiettivi principali di “Formazioneplus” c’è il rafforzamento della posizione di queste strutture all’interno della chiesa e della società. Lüssi ha ribadito l’importanza del contatto e dello scambio tra organi di coordinamento, sia pubblici che ecclesiastici, e con associazioni attive nel campo della formazione continua. Attualmente la rete è costituita quasi esclusivamente da soggetti attivi nella Svizzera tedesca e francese, l’auspicio è quello di riuscire a coinvolgere in questo lavoro anche la Svizzera italiana (formazioneplus.ch/).

Nel corso dei lavori sinodali, è stata presentata la mostra “Acqua - un diritto umano”, la cui versione in italiano è stata promossa dalla CERT, così come il recente libro del pastore di Locarno, Angelo Cassano, “Il bisogno di leggerezza”. (pt)


Mostra "Acqua - un diritto umano"

Questa mostra è un progetto del settore OeME-Migration delle Chiese riformate di Berna-Giura-Soletta. È stata realizzata in collaborazione con HEKS (aiuto delle chiese evangeliche svizzere), ed è sostenuta dalla Chiesa evangelica riformata del Canton Zurigo e da organizzazioni promotrici locali.

L’edizione in lingua italiana, tradotta da Giacomo Mattia Schmitt, è stata realizzata grazie all’iniziativa della Chiesa evangelica riformata nel Ticino (CERT) ed è ora a disposizione dei visitatori.

Con questa mostra, la CERT invita le comunità di lingua italiana in Svizzera Con questa mostra, la CERT invita le comunità di lingua italiana in Svizzera a riflettere su un’azione concreta nei confronti dell’attività “Salvaguardia del creato”.

 

Alcuni dettagli

  • sono 11 panelli che illustrano l’impronta del nostro consumo d’acqua, i cambiamenti climatici, il problema della privatizzazione della fornitura d’acqua e anche il significato che l’acqua ha per il cristianesimo e altre religioni;
  • coerente al suo contenuto tematico la mostra dal punto di vista tecnico è stata realizzata con materiali sostenibili (legno svizzero, sacchi per il trasporto della categoria “fair trade”, ecc.);
  • la mostra è indicata per le Comunità ma anche per le scuole medie e medie superiori;
  • è una mostra itinerante di facile trasporto e montaggio (un leggero sacco per pannello che trovano posto in un’auto di medie dimensioni).

La mostra è attualmente esposta in Val Bregaglia.

Per la visita, e la pianificazione dell’esposizione in altre Comunità, scuole o altri enti della Svizzera italiana si invita a contattare il past. Tobias E. Ulbrich, tobias.ulbrich@bluewin.ch, Tel. 091 600 99 23 / 079 542 20 06.


Settimana delle religioni

dal 6 al 14 novembre 2021

Download
Programma SettRel2021.pdf
Documento Adobe Acrobat 262.6 KB

Su tutto il territorio svizzero da diversi anni, a inizio novembre si svolge la Settimana delle Religioni e in numerose città e comuni elvetici si svolgono le più svariate attività che invitano all’incontro e al dialogo, per promuovere una pacifica convivenza tra persone di culture diverse, religiose e non religiose.

Per questa occasione il Forum per il dialogo interreligioso e interculturale di Lugano propone il seguente programma:

Per tutte le manifestazioni è necessaria l’iscrizione tramite e-mail: forumreligioni@gmail.com

  • Domenica 7 novembre, ore 17.30: Lugano, Centro Comunitario CERS (via Landriani 10)
    “Il dialogo nasce dall’amicizia”, riflessione comunitaria interreligiosa
  • Giovedì 11 novembre, ore 20.00: Online su piattaforma Zoom
    Incontro con Adrien Candiard, autore di “Pierre e Mohamed”
  • Sabato 13 novembre, ore 20.30: Chiasso, Sala Cine Excelsior (via S.Franscini 10)
    “Pierre e Mohamed” Monologo teatrale con accompagnamento musicale tratto dal libro di Adrien Candiard e ispirato alla storia vera dell’assassinio del vescovo Pierre Claverie e di Mohamed Bouchikhi, suo giovane autista mussulmano, ma soprattutto amico e confidente. Una commovente storia di coraggio, amicizia e fratellanza.
    Interprete: Lorenzo Bassotto. Biglietto: CHF 10.00

Celebrazione ecumenica - Festa Federale

Domenica 19 settembre 2021, ore 16.30, Bellinzona - Chiesa evangelica riformata, viale Stefano Franscini 1

si terrà un culto ecumenico a cura della Comunità di lavoro delle chiese cristiane in Ticino (CLCCT), con i loro rappresentanti. La liturgia è stata preparata dal pastore riformato Stefano D’Archino e da don Maurizio Silini.


Conferenza "Chiesa e pandemia"

(Sinodo 29 maggio 2021, Bellinzona)

Al seguente link trovate un resoconto della conferenza “Chiese e Pandemia”, tenutasi in occasione della Sessione primaverile del Sinodo CERT dello scorso sabato 29 maggio 2021. 

cliccare qui:  “Chiesa e Pandemia”


Sinodo CERT

multinazionali responsabili, iniziativa sull'industria bellica, tagli alle produzioni radiotelevisive

Il Sinodo della Chiesa evangelica riformata in Ticino (CERT), riunito in assemblea ordinaria, ha espresso il proprio sostegno all'iniziativa per multinazionali responsabili, "in quanto le problematiche sollevate toccano temi legati alla giustizia, alla salvaguardia del creato e alla difesa dei diritti umani", ha affermato il presidente del Consiglio sinodale della CERT, pastore Tobias Ulbrich, "e dunque interpellano la coscienza cristiana".

Sostegno anche per l’iniziativa che chiede il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico. La risoluzione, votata all'unanimità dalle sinodali e dai sinodali, afferma che "il Sinodo sostiene l'obiettivo dell'iniziativa popolare affinché i fondi pubblici non siano investiti nell'industria bellica e propone che si investa piuttosto in una riconversione nell'industria civile".

Attenzione infine alla questione dei tagli operati dalla RSI nei confronti dei programmi religiosi. A essere colpito il settimanale televisivo "Segni dei Tempi", che ha visto il proprio budget drasticamente ridotto. A suscitare il malcontento del Sinodo, in particolare l'abolizione della replica del lunedì sera del programma, sostituita da una replica collocata alle 7.30 della domenica mattina. "Chiediamo che venga ripristinata la replica del programma «Segni dei Tempi» nella serata del lunedì, su RSI La1, e invitiamo la direzione RSI a valutare una possibile migliore collocazione dell'edizione principale del programma, su RSI La1", hanno precisato le delegate e i delegati in una presa di posizione accolta all'unanimità e sostenuta anche dalla direzione della Chiesa evangelica riformata nei Grigioni, la quale concorre al finanziamento del programma.

I lavori del Sinodo si sono svolti a Lugano, sabato 24 ottobre, presso la chiesa riformata di Viale Cattaneo.

Download
Risoluzioni Sinodo 2020
Risoluzioni Sinodo CERT 2020 Lugano.pdf
Documento Adobe Acrobat 361.6 KB


Conferenza: L'ospitalità Eucaristica

Venerdì 24 gennaio 2020, ore 20.30, nella sala della Chiesa riformata Bellinzona
Conferenza organizzata dalla Comunità di lavoro delle Chiese Cristiane in Ticino
del prof. Andrea Grillo (cattolico) e del prof. Paolo Ricca (valdese)

Le chiese cristiane dialogano da molti decenni, tengono celebrazioni ecumeniche insieme, ci sono scambi di pulpiti, riconoscono il battesimo l’una dell’altra, eppure alla “mensa” sono separate. I due professori discuteranno della proposta di aprire la partecipazione alla Eucarestia/Santa Cena ai fratelli e sorelle di altre confessioni, andando oltre le difficoltà dottrinali, spinti da una esigenza attuale dei cristiani.


Comunicato stampa

Attentato antisemita a Halle

Download
CERT-CS Comunicato Halle 09102019.pdf
Documento Adobe Acrobat 643.0 KB